Torna a "Promesse elettorali di Marcello Pittella"
Marcello Pittella
Presidente Regione Basilicata

Casa, territorio ed energia per rilanciare l’edilizia

Industria delle costruzioni e green economy. Puntare su efficienza e gestione intelligente, in una logica che consideri l’intero contesto urbano […] è una delle declinazioni delle Smart Cities, da realizzare con cospicui investimenti nel settore che coinvolgano aziende, professionisti, giovani e centri di ricerca.

Dipartimento di Protezione civile. Ci si impegna a realizzare il Centro di Competenza della Protezione Civile Territoriale, inserendolo alla diretta dipendenza della Presidenza della Giunta Regionale e distaccandola dall’attuale Dipartimento Infrastrutture.

Tutela del territorio ed occupazione. Reimpiegare e valorizzare gli addetti alla forestazione in un sistema di gestione e tutela del territorio che, grazie alla raccolta ed accumulo di materiale da biomassa, sia in grado di autosostenersi grazie alla relativa produzione di energia tanto da creare un circuito auto-sostenibile […] Sviluppare con i Centri di ricerca un programma di individuazione e prevenzione dei rischi.

Governo
Marcello Pittella
Presidente Regione Basilicata
Marcello Pittella nasce nel 1962 a Lauria, in provincia di Potenza. Dopo aver conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia nel 1988, inizia la carriera politica seguendo le orme del padre e del fratello nel Psi. Nel 2005 viene eletto consigliere regionale e mantiene l’incarico alle elezioni del 2010, nelle liste del PD. Diviene assessore alle Attività produttive, Politiche dell’Impresa e Innovazione tecnologica nel 2012. Alle elezioni regionali del 17 e 18 novembre 2013 vince ed è nominato presidente della Regione Basilicata.
Redazione, 01/03/2017

L’intervento del presidente Marcello Pittella è stato inviato dal portavoce Nino Grasso

La green economy per le costruzioni è parte della strategia S3 regionale (settore dell’energia). Sarà attivato a breve un bando per incentivazioni per il settore.

E’ in via di istituzione l’Agenzia Agroforestale Regionale, che dal 2017 reimpiegherà il bacino del lavoro forestale su progetti generatori di entrate, in materia di biomasse legnose, e costituirà il centro programmatico unitario delle politiche di forestazione ed assetto del territorio della Regione.

Maggioranza
Roberto Cifarelli
Presidente Gruppo Partito Democratico
Nasce il 5 novembre 1963 a Matera. Laureato in Scienze geo-topo-cartografiche estimative e territoriali, dal 15 gennaio 2014 è presidente del gruppo PD in Consiglio Regionale e Componente della Giunta delle elezioni.
Nina Celli, 11/05/2017

Un tema sul quale abbiamo lavorato, ma i risultati non arriveranno nel breve periodo, è quello della manutenzione del territorio. Abbiamo fatto un accordo con la BEI per oltre 200 mln di euro per interventi di manutenzione appunto. La Basilicata è un territorio a forte rischio idro-geologico e con un grado elevato di sismicità. È inoltre una regione in via di spopolamento per cui man mano che si abbandonano aree, inevitabilmente avanza il problema di dissesto idro-geologico. È stata quindi stanziata questa cifra importante ed è stato fatto un lavoro organico. Sulla base delle priorità individuate nella rete nazionale, tutti gli interventi verranno finanziati da qui ai prossimi mesi e anni. Quest’investimento naturalmente significa anche lavoro. Sul tema casa è stato fatto molto poco, praticamente quasi nulla, soprattutto per mancanza di fondi, tranne un intervento nel capoluogo di regione finanziato attraverso i fondi delle royalties del petrolio, per una zona di forte degrado, che è quella di Bucaletto, con un aiuto per l’autonoma sistemazione di persone che vivono ancora nei prefabbricati a distanza di 37 anni dal terremoto (1980), insieme ad un intervento di edilizia sociale abbastanza importante a Matera. Per il resto si è continuato a portare avanti vecchi programmi, sia con le due aziende territoriali di ATER e sia per edilizia convenzionata ed edilizia in cooperativa, con i cosiddetti buoni casa. Questi sono tutti processi che ereditiamo dal passato, mentre non ci sono stati nuovi finanziamenti. Il sistema di protezione civile in Basilicata non aveva bisogno di chissà cosa, se non di una “manutenzione ordinaria”. Nel senso che è presente un sistema che deriva proprio dall’evento del 1980 citato in precedenza, per cui c’è un ufficio assolutamente adeguato e funzionante.

Redazione
Redazione PCH
Redazione
Redazione, 23/05/2017

La redazione Promise Checking ha esteso l’invito a intervenire a tutti i gruppi presenti in Consiglio regionale.
Dei gruppi consiliari attualmente non presenti in piattaforma, hanno accolto l’invito ma non hanno ancora inviato il loro contributo i seguenti gruppi: Fratelli d’Italia (presidente Gianni Rosa); M5S (si attendono gli interventi del presidente Gianni Leggieri e del consigliere Giovanni Perrino); PSI (assessore Francesco Pietrantuono); UDC (presidente Francesco Mollica).

Non hanno ancora dato riscontro circa la volontà d’intervenire i seguenti gruppi consiliari: Centro Democratico (assessore Nicola Benedetto); Gruppo Misto (presidente Aurelio Pace).

Hanno declinato l’invito a intervenire i seguenti gruppi: Forza Italia (presidente Michele Napoli); Pittella Presidente (presidente Luigi Bradascio).