Torna a "Promesse elettorali di Giovanni Toti"
Giovanni Toti
Presidente Regione Liguria

Cultura – Cultura come impresa – Valorizzazione dei piccoli borghi e dei centri storici

  • Valorizzare il sistema teatrale, per il quale va costruita una strategia complessiva;
  • Istituzione di iniziative di ogni genere (teatrali, ludiche, di spettacolo) tali da far diventare la cultura un’opportunità di impresa;
  • Definizione di un vero e proprio brand Liguria, in grado di “legare” le tante, diverse manifestazioni del territorio in modo che possano diventare riconoscibile e attrattive anche dal punto di vista turistico;
  • Valorizzare la cultura popolare e le tradizioni folcloristiche;
  • Valorizzare le dimore storiche liguri e della rete dei castelli e delle fortificazioni, attraverso la costruzione di una rete di ideali percorsi di collegamento tra i siti artistici di pregio;
  • Istituzione delle settimane della cultura ligure, da realizzare in periodi diversi nelle quattro province della regione;
  • “Distretti turistici e culturali”, intesi come sistemi di sviluppo territoriale e prodotto turismo – culturale, in grado di integrare localmente memoria e cultura, eventi e realtà associative, teatro e produzione artigianale, tradizioni eno-gastronomiche e bellezze naturali prevedendo l’ingresso dei capitali privati per valorizzare il patrimonio naturalistico ed artistico;
  • Messa in sicurezza del territorio, poiché spesso le zone più isolate sono anche quelle più soggette a un forte rischio idrogeologico;
  • Valorizzare il paesaggio e le caratteristiche naturalistiche di questi luoghi;
  • Valorizzare le produzioni agricole tipiche;
  • Valorizzare la presenza degli antichi mestieri e delle tradizionali botteghe artigiane;
  • Promuovere la creazione di strutture ricettive utilizzando il patrimonio edilizio esistente (ponendo particolare attenzione agli immobili sottoutilizzati o abbandonati).
Redazione
Redazione PCH
Redazione
Redazione, 23/12/2016

Il presidente Giovanni Toti non ha rilasciato commenti per il presente ambito. La redazione Promise Checking resta in attesa di suoi futuri aggiornamenti.

Maggioranza
Alessandro Piana
Presidente Gruppo Lega Nord Liguria - Salvini
Alessandro Piana nasce a Imperia il 9 maggio 1972. È un imprenditore agricolo e agrotecnico. Dal 2005 al 2009 ricopre, per la Lega Nord, le cariche di consigliere comunale di Pontedassio e della Comunità Montana dell’Olivo. Viene rieletto nel Comune di Pontedassio nel 2009, come assessore ai Lavori pubblici e Urbanistica. Dal 2010 al 2015 è Presidente del Consiglio provinciale di Imperia e da 2014 vicesindaco di Pontedassio. Nel maggio dell’anno seguente diviene consigliere regionale della Lega Nord nella circoscrizione di Imperia.
Alessandro De Sanctis, 20/12/2016

La Regione Liguria ha un patrimonio culturale inestimabile: teatrale, lirico, letterario. Anche sotto l’aspetto storico l’importanza del nostro territorio è agli occhi di tutti: dimore storiche, centri medievali, castelli. Stiamo continuando a seguire percorsi di valorizzazione di queste ricchezze storico – culturali, mantenendo criteri e limitazioni sul piano urbanistico e paesaggistico, per evitare di deturpare questi siti.

In generale, i distretti turistici e culturali della nostra regione funzionano già. Tuttavia, ci siamo impegnati per valorizzare l’entroterra e quindi rafforzare o creare poli turistico-culturali “Mare-Terra” sia a Levante, sia a Ponente.

La messa in sicurezza del territorio è una delle nostre priorità, con la valorizzazione dei piccoli borghi e dei meravigliosi centri storici. Inoltre, la nostra politica è di grande attenzione allo sviluppo dell’agricoltura locale con progetti specifici di collaborazione e di aiuto per i nostri agricoltori ed allevatori.

 

Opposizione
Fabio Tosi
Consigliere Movimento 5 Stelle Liguria
Fabio Tosi nasce a Rapallo, in provincia di Genova, il 24 settembre 1978. Ragioniere e agente di commercio si iscrive al Movimento 5 Stelle nel 2012. È fondatore del gruppo M5S di Rapallo.
Nina Celli, 21/12/2016

A livello culturale c’è il grande problema del teatro Felice. Purtroppo questa è la conseguenza di una gestione affidata a persone prive di competenza. Ci si ritrova, dunque, con conti in rosso, artisti sottopagati o pagati irregolarmente. Se dovessimo vincere le prossime elezioni nel Comune di Genova, penso che potremmo risolvere questa particolare situazione.

Redazione
Redazione PCH
Redazione
Redazione, 10/02/2017

La redazione Promise Checking ha esteso l’invito a intervenire a tutti i gruppi presenti in Consiglio regionale.
Dei gruppi consiliari attualmente non intervenuti in piattaforma, hanno accolto l’invito ma non hanno ancora inviato il loro contributo i seguenti gruppi: PD (presidente Raffaella Paita); Forza Italia (presidente Angelo Vaccarezza); Giovanni Toti Liguria (presidente Laura Lauro).

Non ha ancora dato riscontro circa la volontà d’intervenire il gruppo consiliare Rete a Sinistra (presidente Giovanni Battista Pastorino).

Hanno declinato l’invito a intervenire il Gruppo Misto Liguria Popolare (presidente Andrea Costa) e Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale (presidente Matteo Rosso).