Torna a "Promesse elettorali di Nicola Zingaretti"
Nicola Zingaretti
Presidente Regione Lazio

Una Regione amica delle famiglie

– Tutti gli assessorati dovranno concorrere alle politiche per la famiglia e la Giunta Zingaretti predisporrà annualmente il piano regionale delle politiche familiari;
– Vogliamo valorizzare i territori “amici della famiglia”: Comuni e aggregazioni di Comuni, a cui pensiamo di associare il nome di distretto famiglia;
– Pensiamo all’introduzi one di un marchio denominato family in Lazio che verrà rilasciato a tutti gli operatori economici e commerciali che rispetteranno standard di servizio e/o politiche di prezzo in direzione delle esigenze che la famiglia esprime;
– Pensiamo all’introduzione del family audit, ovvero di uno strumento per la certificazione […] dei percorsi programmati e attuati dalle organizzazioni pubbliche e private per rispondere alle esigenze di conciliazione tra vita familiare e vita lavorativa dei propri dipendenti;
– Vogliamo creare almeno una struttura per ognuno dei 55 distretti socio-sanitari […] che pensiamo di chiamare Centri per la famiglia;
– Vogliamo prevedere: aiuti alle famiglie con 4 o più figli, anche maggiorenni conviventi; aiuti economici alle donne in gravidanza in condizioni di disagio economico o madri sole; forme di integrazione del reddito disponibile delle famiglie che curano presso il proprio domicilio familiari non autosufficienti;
– Costituire registri di assistenti familiari, formati anche grazie all’utilizzo di risorse comunitarie per la formazione, e valutati periodicamente dalle famiglie presso le quali operano;
– Vogliamo anche favorire la qualificazione professionale degli assistenti familiari (badanti) e […] prevedere contributi economici per incentivare la regolarizzazione dei rapporti contrattuali nel lavoro di cura.
– Una Legge Regionale per i servizi socio-educativi per la prima infanzia.

  • Una Legge Regionale per i servizi socio-educativi per la prima infanzia
    – Vogliamo potenziare e migliorare poi il sistema dei servizi integrati per i bambini da 0 a 3 anni […] attraverso specifici finanziamenti ai Comuni;
    – Vogliamo definire un Piano Regolatore dei servizi all’infanzia.
Redazione
Redazione PCH
Redazione
Redazione, 17/02/2017

Riccardo Valentini, intervenuto come portavoce del presidente Nicola Zingaretti, non ha rilasciato commenti per il presente ambito. La redazione Promise Checking resta in attesa di suoi futuri aggiornamenti.

Maggioranza
Michele Baldi
Presidente Gruppo Lista civica “Nicola Zingaretti”
Nato a Roma il 24 luglio 1954, eletto Consigliere regionale del Lazio nelle elezioni del 2013 e Capogruppo della Lista civica “Nicola Zingaretti”. È membro della Commissione consiliare Affari Comunitari e Internazionali, Cooperazione tra i Popoli e Tutela dei Consumatori, della Commissione consiliare Cultura, Diritto allo Studio, Istruzione, Pari Opportunità, Politiche Giovanili, Spettacolo, Sport e Turismo e della Commissione consiliare speciale sulle infiltrazioni mafiose e sulla criminalità organizzata nel territorio regionale.
Pierpaolo De Mejo, 22/09/2016

Anche qui ci siamo voluti concentrare sul sostegno ai più deboli che spesso sono quelli che su cui la nostra società poggia le sue basi e abbiamo pensato a misure per le mamme che hanno perso il lavoro. Spesso in corrispondenza di una gravidanza o dopo la nascita di un figlio, le donne sono particolarmente vulnerabili, per questo abbiamo bisogno di aiutarle nella ricerca attiva di un’occupazione. Lo facciamo in modo molto concreto con una misura nuova: il contratto di ricollocazione dedicato alle mamme con figli minori che cercano un lavoro. Si tratta di uno strumento di politica attiva per il lavoro già sperimentato dalla Regione Lazio e che per la prima volta si concentra solo sulle donne con figli minori: l’obiettivo principale è quello di facilitare l’incontro tra chi cerca e chi offre un lavoro a partire dalle competenze e dal percorso delle persone e del fabbisogno delle imprese.
Tra le altre cose, il contratto di ricollocazione prevede anche un bonus di conciliazione per favorire la partecipazione attiva alle attività previste dal percorso di ricollocazione sostenendo le spese di servizi per l’infanzia: nido, babysitting, tagesmutter, ludoteca. Le adesioni potevano essere presentate a partire dalle ore 10 del 26 settembre 2016 fino alle ore 12 del 20 dicembre 2016. La candidatura doveva essere effettuata in modalità telematica utilizzando la procedura prevista sul sito della Regione Lazio canale tematico.

Opposizione
Fabrizio Santori
Consigliere Fratelli d'Italia Lazio
Nato a Roma il 21 marzo 1976, appartiene al gruppo consiliare Fratelli d’Italia. È membro delle seguenti commissioni: VI Commissione - Ambiente, Lavori Pubblici, Mobilità, Politiche della casa e Urbanistica; I Commissione - Affari Costituzionali e Statutari, Affari Istituzionali, Enti Locali e Risorse Umane, Federalismo Fiscale, Sicurezza, Integrazione Sociale e Lotta alla Criminalità; Commissione consiliare speciale sulle Infiltrazioni mafiose e sulla Criminalità organizzata nel territorio regionale.
Pierpaolo De Mejo, 20/01/2017

La famiglia intesa come nucleo da sostenere e promuovere non ha ricevuto alcuna agevolazione durante l’amministrazione Zingaretti, e la creazione di distretti rivolti alle famiglie è restata ovviamente solo su carta, come molte altre belle intenzioni rimaste tali.

Redazione
Redazione PCH
Redazione
Redazione, 10/02/2017

Il consigliere del Gruppo M5S Lazio, Davide Barillari, pur avendo rilasciato l’intervista, non è intervenuto in questo specifico ambito.

La redazione Promise Checking ha esteso l’invito a intervenire a tutti i gruppi presenti in Consiglio regionale.
Dei gruppi consiliari della Regione Lazio i seguenti, al momento, non sono ancora intervenuti: Forza Italia (presidente Antonio Aurigemma); Gruppo Misto (presidente Pietro Sbardella); Centro Democratico (presidente Piero Petrassi); La Destra (presidente Francesco Storace); Lista Civica Bongiorno – Obiettivo Lazio (presidente Marino Fardelli); Lista Storace (presidente Olimpia Tarzia); PSI per Zingaretti (presidente Daniele Fichera); Sinistra Italiana-Sinistra Ecologia Libertà (SI-SEL) (presidente Gino De Paolis); Cuoritaliani (presidente Daniele Sabatini).