Torna a "Promesse elettorali di Marcello Pittella"
Marcello Pittella
Presidente Regione Basilicata

Sostegno alla retention dei giovani – Cluster: imprese, ricerca e formazione

Bando rivolto alla sperimentazione di idee e progetti. Si tratterà di un bando rivolto a soggetti under 35, muniti di laurea ma non occupati, riuniti anche in gruppi informali, che sollecita la presentazione di idee di impresa nei settori della creatività e dell’innovazione sociale, ed il finanziamento di quelle ritenute più interessanti da un soggetto valutatore, che potrebbe essere Sviluppo Basilicata.

Rete dei Talenti. Creazione di un network, anche basato sulle reti sociali, che metta in rete i saperi e le opportunità connesse alla Basilicata, in modo da creare un sistema permanente di nuove iniziative di sviluppo a favore dei giovani dentro e fuori la nostra regione.

Sistema produttivo dell’auto di Melfi. Tale fondamentale polo produttivo ha istituito, a Melfi, con la Regione, un Campus sull’innovazione della produzione e l’alta formazione. In tale ambito, occorre sviluppare una politica che renda il distretto meno dipendente dalla FIAT ed in grado di reggere di fronte alla minaccia di chiusura, diversificando le attività dell’indotto.

Sistema produttivo del mobile imbottito della Murgia. Il rilancio del distretto murgiano del mobile imbottito passa, in primo luogo, per la piena e celere attuazione del protocollo di intesa stipulato con il MISE e la Regione Puglia, ma anche per la creazione di collegamenti con altre attività complementari.

Sistema produttivo di ricerca altamente tecnologico. La Regione finanzierà bandi emanati con la collaborazione operativa del distretto [TeRN], in veste di partner operativo, e rivolti alle realtà produttive lucane, per attività di trasferimento di tecnologie.

Sistema produttivo rurale e dell’agroalimentare. Il consolidamento dei distretti del settore può essere realizzato lungo tre traiettorie (certificazione dei prodotti agricoli di alta qualità; progetti di miglioramento tecnologico; realizzazione di itinerari enogastronomici), che vedranno la Regione collocarsi in un ruolo di stimolo rispetto ai comitati di distretto.

 

Governo
Marcello Pittella
Presidente Regione Basilicata
Marcello Pittella nasce nel 1962 a Lauria, in provincia di Potenza. Dopo aver conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia nel 1988, inizia la carriera politica seguendo le orme del padre e del fratello nel Psi. Nel 2005 viene eletto consigliere regionale e mantiene l’incarico alle elezioni del 2010, nelle liste del PD. Diviene assessore alle Attività produttive, Politiche dell’Impresa e Innovazione tecnologica nel 2012. Alle elezioni regionali del 17 e 18 novembre 2013 vince ed è nominato presidente della Regione Basilicata.
Redazione, 01/03/2017

L’intervento del presidente Marcello Pittella è stato inviato dal portavoce Nino Grasso

Il Campus Fiat è già operativo.
Tramite il PO FESR, il consorzio Tern, che fa parte dei settori della strategia regionale S3, sarà sostenuto nel lavoro di ampliamento della sua rete di collaborazione scientifica internazionale, rafforzandone il ruolo di cluster di riferimento nelle tecnologie di osservazione della Terra dallo spazio.

Maggioranza
Roberto Cifarelli
Presidente Gruppo Partito Democratico
Nasce il 5 novembre 1963 a Matera. Laureato in Scienze geo-topo-cartografiche estimative e territoriali, dal 15 gennaio 2014 è presidente del gruppo PD in Consiglio Regionale e Componente della Giunta delle elezioni.
Redazione, 11/05/2017

Diciamo che siamo stati investiti nell’ottobre del 2014 da un ciclone positivo che si chiama Matera 2019, capitale europea della cultura. La Regione Basilicata ha investito moltissimo in questo evento, che è diventato una sorta di programma politico, oltre che culturale. Quindi costruzioni di reti sociali, prospettive per i giovani, lavoro sono tutti aspetti interni al progetto Matera 2019. In questi anni si proverà a dare ulteriore forza investendo altre risorse sia di parte corrente che degli FSC, FESR, FSE. All’interno di Matera 2019 ci sono, dunque, un po’ tutte le promesse elettorali di questo ambito. Siamo al 50% di realizzazione ma ci sarà in questi anni un’accelerazione.

A livello di cluster, non si chiamavano così all’epoca, c’è il distretto del mobile imbottito. È stato costituito il cluster della bio-economia e sono in via di costituzione altri due cluster, dell’automotive e dell’energia. Su questi ultimi imposteremo anche i due ITS (Istituti Tecnici Superiori). Per energia intendiamo non solo la produzione, ma anche il risparmio energetico, ricollegandoci al tema dell’edilizia. Si sta lavorando, seppur con qualche ritardo, nella formazione di cluster. Tra gli altri già costituiti, quello aerospaziale, già funzionante. Per cui anche per questo ambito sono abbastanza soddisfatto.

Redazione
Redazione PCH
Redazione
Redazione, 23/05/2017

La redazione Promise Checking ha esteso l’invito a intervenire a tutti i gruppi presenti in Consiglio regionale.
Dei gruppi consiliari attualmente non presenti in piattaforma, hanno accolto l’invito ma non hanno ancora inviato il loro contributo i seguenti gruppi: Fratelli d’Italia (presidente Gianni Rosa); M5S (si attendono gli interventi del presidente Gianni Leggieri e del consigliere Giovanni Perrino); PSI (assessore Francesco Pietrantuono); UDC (presidente Francesco Mollica).

Non hanno ancora dato riscontro circa la volontà d’intervenire i seguenti gruppi consiliari: Centro Democratico (assessore Nicola Benedetto); Gruppo Misto (presidente Aurelio Pace).

Hanno declinato l’invito a intervenire i seguenti gruppi: Forza Italia (presidente Michele Napoli); Pittella Presidente (presidente Luigi Bradascio).