Torna a "Promesse elettorali di Giovanni Toti"
Giovanni Toti
Presidente Regione Liguria

Turismo

  • Promozione della competitività del sistema mettendo in sinergia le risorse culturali e naturali con le potenzialità imprenditoriali;
  • Migliorare le infrastrutture, su ferro e su gomma e soprattutto rianimare l’aeroporto di Genova aumentando i voli charter e low cost;
  • Agevolare l’iter burocratico per opere di ampliamento delle strutture ricettive;
  • Analisi attenta della normativa, e revisione, di settore per verificarne la reale rispondenza con le esigenze degli operatori;
  • Valorizzazione della Fiera di Genova anche in sinergia con l’attività del Porto Antico;

Compatibilmente con le risorse disponibili a bilancio:

  • Sgravi fiscali per contribuire a destagionalizzare le presenze, in collaborazione con le imprese del settore;
  • Sostenere l’offerta di servizi turistici integrati in collaborazione con i Comuni;
  • Predisporre in punti strategici un reale servizio di informazione turistica ed info-point garantendo occupazione, n ella stagione estiva, a studenti bilingue o trilingue;
  • Organizzare, in collaborazione con i Comuni, una Liguria “Green way” – piste ciclabili, navette marittime e terrestri, etc – a con particolare attenzione al garantire l’accesso ai disabili;
  • Mirare a un utilizzo professionale delle strumentazioni on–line con un servizio “Visit-Liguria” contenente tutte le informazioni sugli eventi, le attività e gli itinerari. Le stesse informazioni dovranno essere contenute in un App gratuita per Smatphone;
  • Realizzare una “Liguria Card” acquistabile on-line o agli infopoint per l’accesso wi-fi e per sconti a musei, mezzi pubblici, stabilimenti balneari e ristoranti;
  • Favorire il collegamento fra il turismo costiero e le aree dell’entroterra promuovendo il patrimonio di piccoli borghi e centri storici, incentivando attività di fruizione turistica di “nicchia” – come le aree di arrampicata sportiva o canoing, il turismo culinario;
  • Attivare strumenti finanziari in grado di incentivare e sostenere la riqualificazione, l’ampliamento e l’acquisto delle strutture.
Redazione
Redazione PCH
Redazione
Redazione, 23/12/2016

Il presidente Giovanni Toti non ha rilasciato commenti per il presente ambito. La redazione Promise Checking resta in attesa di suoi futuri aggiornamenti.

Maggioranza
Alessandro Piana
Presidente Gruppo Lega Nord Liguria - Salvini
Alessandro Piana nasce a Imperia il 9 maggio 1972. È un imprenditore agricolo e agrotecnico. Dal 2005 al 2009 ricopre, per la Lega Nord, le cariche di consigliere comunale di Pontedassio e della Comunità Montana dell’Olivo. Viene rieletto nel Comune di Pontedassio nel 2009, come assessore ai Lavori pubblici e Urbanistica. Dal 2010 al 2015 è Presidente del Consiglio provinciale di Imperia e da 2014 vicesindaco di Pontedassio. Nel maggio dell’anno seguente diviene consigliere regionale della Lega Nord nella circoscrizione di Imperia.
Alessandro De Sanctis, 20/12/2016

Oltre a quanto già riferito per la rete ferroviaria, autostradale e gli scali portuali ed aeroportuali, stiamo promuovendo il brand “LaMiaLiguria” che anche attraverso il web offre tutta una serie di servizi ed informazioni del territorio. Tra gli altri progetti in corso, c’è quello per il miglioramento e l’ampliamento della rete wi-fi libera, a disposizione di residenti e turisti.

Opposizione
Fabio Tosi
Consigliere Movimento 5 Stelle Liguria
Fabio Tosi nasce a Rapallo, in provincia di Genova, il 24 settembre 1978. Ragioniere e agente di commercio si iscrive al Movimento 5 Stelle nel 2012. È fondatore del gruppo M5S di Rapallo.
Nina Celli, 21/12/2016

Il turismo è quella che dovrebbe essere la voce più importante, perché la regione Liguria offre tanto sia in termini paesaggistici che culturali. Purtroppo il nostro territorio è molto penalizzato sotto l’aspetto delle infrastrutture. I trasporti lasciano un po’ a desiderare in Liguria. Io personalmente avevo cercato di imbastire una sorta di trattativa tra Regione Liguria e i paesi del nord Europa, per incentivare il turismo nei periodi più morti, cioè da ottobre a marzo. Il problema che si è presentato subito è legato all’aeroporto di Genova che è assolutamente insufficiente per garantire collegamenti con altri paesi e, oltretutto, non è ancora collegato alla rete ferroviaria. Il turista vuole i servizi. Da noi il visitatore straniero che arriva in aereo a Genova rischia, invece, di dover viaggiare su strada, in macchina o altro mezzo per ore, per raggiungere la località prefissata. La ferrovia del Ponente è, inoltre, a un binario solo. Personalmente ritengo questa situazione un grosso handicap, perché il turismo per la nostra regione dovrebbe essere la prima voce di entrata, di Pil. Sviluppando il turismo si andrebbe anche a sistemare in parte la carenza occupazionale del nostro territorio. La Liguria oltre ad essere la più anziana d’Europa, è anche tra le prime in termini di disoccupazione. Tra l’altro come bilancio Regione Liguria stanzierà 5 milioni di euro per l’ambito del turismo ma noi come gruppo 5 Stelle riteniamo che questa sia una cifra non sufficiente.

Redazione
Redazione PCH
Redazione
Redazione, 10/02/2017

La redazione Promise Checking ha esteso l’invito a intervenire a tutti i gruppi presenti in Consiglio regionale.
Dei gruppi consiliari attualmente non intervenuti in piattaforma, hanno accolto l’invito ma non hanno ancora inviato il loro contributo i seguenti gruppi: PD (presidente Raffaella Paita); Forza Italia (presidente Angelo Vaccarezza); Giovanni Toti Liguria (presidente Laura Lauro).

Non ha ancora dato riscontro circa la volontà d’intervenire il gruppo consiliare Rete a Sinistra (presidente Giovanni Battista Pastorino).

Hanno declinato l’invito a intervenire il Gruppo Misto Liguria Popolare (presidente Andrea Costa) e Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale (presidente Matteo Rosso).