Chi Siamo

Promise Checking è un’iniziativa editoriale nata in seno alla piattaforma di dibattito pubblico Pro\Versi.
Pro\Versi e Promise Checking sono progetti di Etipublica, Associazione di Promozione Sociale senza scopo di lucro, i cui soci fondatori sono a capo di un gruppo imprenditoriale attivo in campo alberghiero (Bluserena S.p.A.), immobiliare e delle energie alternative, afferente alla holding Carlo Maresca S.p.A. Gli scopi di Etipublica sono del tutto indipendenti rispetto agli interessi, diretti o indiretti, del Gruppo aziendale. Presidente dell’Associazione è Silvio Maresca, ideatore dei progetti Pro\Versi e Promise Checking.

Cos’è Promise Checking

Promise Checking è una piattaforma web dedicata all’analisi del dibattito pubblico intorno alle principali realtà politiche italiane: politica nazionale, ma anche regionale e comunale.
Partendo dal programma elettorale di presidenti e sindaci in carica, la piattaforma Promise Checking invita gli amministratori e i loro principali sostenitori e oppositori ad analizzare le promesse fatte in sede elettorale e aiuta il cittadino a valutare l’eventuale realizzazione o lo stato di avanzamento di tali promesse.
Presidenti e sindaci, e i loro principali sostenitori e oppositori, sono chiamati a intervenire in piattaforma tramite interviste testuali o telefoniche, per valutare l’attività di governo rispetto a programmi e promesse preelettorali. Si potranno altresì valutare attività di governo ulteriori rispetto ai programmi preelettorali.

Perché Promise Checking

Crediamo nel diritto di accesso alla conoscenza nell’ambito dell’amministrazione della cosa pubblica per il cittadino; crediamo nella necessità di promuovere amministrazioni trasparenti, quale migliore strumento per sensibilizzare e coinvolgere la cittadinanza nelle politiche attive e riavvicinarla alla politica.
Non è certamente fra i nostri intenti quello di “mitizzare” e dilatare oltre la sua portata effettiva il “programma elettorale”, ma crediamo che la “promessa” – che è pur da evolvere e adattare a tutte le pressioni e i dinamismi di una realtà sottoposta a cambiamenti sempre più rapidi e profondi – debba rimanere una base di confronto e dialogo dell’eletto con i suoi elettori, e un elemento imprescindibile della responsabilità dell’amministratore pubblico.
E comunque il “programma elettorale”, anche al di là dei suoi connotati etici, è un’ottima “check list” delle azioni di governo, quindi una base efficace per il monitoraggio dell’attività degli amministratori pubblici.
Attraverso la piattaforma Promise Checking, presidenti e sindaci hanno la possibilità di informare e aggiornare costantemente gli utenti sullo stato di avanzamento degli impegni presi in campagna elettorale e su eventuali altre iniziative successive alle elezioni.

Una licenza aperta

Nell’ottica di una condivisione più ampia possibile della conoscenza e della creazione collettiva del sapere abbiamo deciso di rendere i nostri contenuti disponibili per essere condivisi, distribuiti, comunicati ed esposti al pubblico, eseguiti, rappresentati e recitati, secondo quanto previsto dalla licenza CC-by-SA 4.0 [link alla licenza: https://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0/deed.it], eccetto dove espressamente indicato, anche a scopo commerciale, alle seguenti condizioni:
– deve essere indicata la fonte;
– il contenuto deve essere condiviso utilizzando la medesima licenza;
È, inoltre, necessario indicare chiaramente se il contenuto è stato modificato o utilizzato nella versione integrale. Se inserito in un sito web, è obbligatorio aggiungere, in associazione al contenuto, il link ipertestuale all’indirizzo www.promisechecking.it senza l’attributo rel “nofollow”. Se citato in un testo cartaceo, è necessario riportare l’URL del sito: www.promisechecking.it.
Nel caso di contenuti video, è necessario citare la fonte facendo comparire sovraimpresso l’URL www.promisechecking.it per un tempo adeguato affinché la fonte sia leggibile.
Le foto presenti sul sito Promise Checking sono coperte dal diritto d’autore dei rispettivi titolari e non possono essere riprodotte con alcun mezzo senza un esplicito consenso.