Torna indietro

In arrivo le prime 250 delibere di concessione di contributo alle imprese regionali che hanno gareggiato nel bando Por Fesr 2014-2020 azione 3.1.1 da 40 milioni di euro per gli investimenti delle piccole e medie imprese nel reparto della smart specialization strategy ligure.

A fare il punto della situazione è Edoardo Rixi, assessore regionale allo Sviluppo economico: “Anche nelle vacanze di Natale gli uffici regionali e di Filse hanno lavorato a pieno regime per dare una risposta rapida alle imprese che avevano partecipato al bando forse più atteso dal territorio e che avevamo aperto non solo alle aziende ma anche ai liberi professionisti, commercianti, attività di ristorazione, culturali, sportive e ambulanti. Nei prossimi giorni, quindi, le prime 250 imprese riceveranno da Filse la delibera e rispettando gli impegni che ci eravamo presi, avranno certezza dei contributi approvati in tempi ragionevoli e certi, indispensabili per chi fa impresa”.

Solo nel giorno di apertura al bando le domande di accesso sono 1.450 – 1.251. Una concessione di 7,2 milioni di euro di contributi già predisposta per le 250 istanze approvate.
Nel corso dell’anno passato sono state effettuate erogazioni a 1.601 per un totale di più di 86,5 milioni di euro incassati dalle aziende regionali, per i bandi gestiti dalla finanziaria della Regione Liguria (Filse).
“Nelle prossime settimane – ha precisato Rixi – proseguiranno le attività istruttorie di Filse con l’obiettivo di approvare tutte le 1.251 istanze di contributo arrivate solo il primo giorno di apertura. Entro la fine di marzo, contiamo di aver dato il via libera a tutte le pratiche positive fino all’esaurimento dei 40 milioni disponibili”.

FONTE:
http://www.regione.liguria.it/regione-liguria/ente/giunta/item/14698-contributi_innovazione_imprese.html