Torna indietro

L’ospedale di Alatri è uno dei maggiori simboli della ricostruzione della Sanità in Regione Lazio: il governo regionale, infatti, dopo averne impedito la chiusura, contribuisce ad arricchirlo con nuove sale operatorie e ulteriori servizi per i cittadini.

Il 10 marzo sono state inaugurate due delle quattro nuove sale operatorie previste per l’ospedale di Alatri. Regione Lazio ha elargito più di 600 mila euro per migliorare e fornire di adeguata strumentazione il blocco delle sale operatorie e, quanto prima, inizieranno i lavori di ristrutturazione riguardanti la terza e la quarta sala. Sarà restituita ai cittadini, dunque, l’intera sezione operatoria dell’ospedale.

Di fondamentale importanza l’introduzione di nuovi e moderni macchinari, primo fra tutti un nuovo macchinario per operazioni con laparoscopia in 3d.

Attivato, inoltre, il servizio di day-week surgery e piccola chirurgia ambulatoriale, reparto multidisciplinare, punto di riferimento della chirurgia a breve degenza, inferiore ai cinque giorni. Diminuiranno così i ricoveri e l’affollamento negli ospedali di Frosinone, Sora e Cassino.