Giovanni Toti
Presidente Regione Liguria

Giovanni Toti nasce a Viareggio il 7 settembre 1968, ma trascorre la giovinezza a Massa. Si laurea all’Università Statale di Milano in Scienze politiche e subito dopo intraprende la carriera giornalistica. Nel 1996, sempre nel capoluogo lombardo, inizia uno stage nella redazione di “Studio Aperto”. Nel 2006 diventa giornalista professionista, con l’iscrizione all’Ordine dei giornalisti di Milano, ed entra a far parte di Videonews, la testata giornalistica delle tre reti Mediaset. L’anno successivo diventa vicecapo ufficio stampa di Mediaset e nel 2009 viene promosso a condirettore di “Studio Aperto”. Cura i programmi di approfondimento giornalistico “Lucignolo” e “Live” per Italia1. Il 22 febbraio 2010 diventa direttore de tg, subentrando a Mario Giordano passato alla testata News Mediaset. A seguito del coinvolgimento di Emilio Fede nel caso Ruby, e del suo conseguente licenziamento, il 28 marzo 2012 prende la direzione anche del TG4.

La politica
Nel gennaio del 2014 Giovanni Toti, da sempre vicino alle posizioni politiche di Silvio Berlusconi, viene nominato consigliere politico di Forza Italia per le Elezioni europee dello stesso anno, per poi essere candidato, ad aprile, come capolista del partito nella Circoscrizione Italia nord – occidentale, comprendente la Liguria, la Valle d’Aosta, il Piemonte e la Lombardia. Con il maggior numero di preferenze tra gli eletti di Forza Italia nel Nord – Ovest, con 148.291 voti, entra nel Parlamento europeo.

La vittoria alle Elezioni Regionali
Nell’aprile del 2015 viene candidato da Forza Italia alla Presidenza del Consiglio, con l’appoggio della Lega Nord, di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale e di Area Popolare. Il 31 maggio vince le elezioni aggiudicandosi 15 seggi, con 226.710 voti e il 34,44% delle preferenze. Escono sconfitti il candidato del Partito Democratico, Raffaella Paita, che si ferma al 27,64% e quello del Movimento 5 Stelle, Alice Salvatore con il 24,84% (Elezioni regionali 2015, Liguria, “La Repubblica”, I giugno 2015).
Il 7 luglio in Consiglio regionale il presidente neo eletto presenta i sette assessori della nuova giunta: tre della Lega Nord, tre di Forza Italia ed uno di Fratelli d’Italia. Giovanni Toti tiene la delega al Bilancio e al Patrimonio e assegna Sanità e Sicurezza alla leghista Sonia Vitale che viene nominata Vicepresidente; Sviluppo Economico e Imprenditoria a Edoardo Rixi; Agricoltura a Stefano Mai; Comunicazione e Politiche Giovanili a Ilaria Cavo; Urbanistica ed Edilizia a Marco Scajola; Turismo a Giovanni Berrino e Infrastrutture e Ambiente a Giacomo Giampedrone (Nadia Campini, Ecco la giunta Toti, “cambiamo la Liguria, non ci fermiamo neanche a Natale”, “La Repubblica”, 7 luglio 2015).

FONTI:
http://biografieonline.it/biografia.htm?BioID=3387&biografia=Giovanni+Toti
http://www.ilpost.it/2012/03/29/chi-e-giovanni-toti-nuovo-direttore-del-tg4/
http://www.repubblica.it/static/speciale/2015/elezioni/regionali/liguria.html?refresh_cens
http://genova.repubblica.it/cronaca/2015/07/07/news/ecco_la_giunta_toti_cambiamo_la_liguria_non_c_e_natale_ne_capodanno_che_tengano_-118572398/

Promesse elettorali di Giovanni Toti

Il programma elettorale di Giovanni Toti alle Elezioni Regione Liguria 2015

  • Giovanni Toti - Governo

    Approvata la modifica alla legge statuaria per introdurre la figura del Sottosegretario alla Presidenza. Approvate misure per la riorganizzazione di alcune società partecipate. Approvati i disegni di legge sull’urbanistica e sulla riforma del Tpl. La nascita di A.Li.Sa ha dato avvio alla riforma sanitaria.

    Alessandro Piana - Maggioranza

    Leggi specifiche per la semplificazione normativa e la concessione dei tributi, in materia di commercio e artigianato. Introdotta la figura del Sottosegretario alla Presidenza. Riorganizzazione delle società partecipate sotto la direzione di Filse. In fase di revisione la legge elettorale regionale.

  • Giovanni Toti - Governo

    Rinsaldati i rapporti commerciali con la Russia. Firmato a Novara un protocollo di intesa tra Liguria, Lombardia e Piemonte.

    Alessandro Piana - Maggioranza

    Aumento dei rapporti collaborativi con le regioni confinanti, soprattutto per la rete infrastrutturale, per dare maggiore spinta al turismo e ai porti di Genova, Savona e Spezia.

  • Giovanni Toti - Governo

    Approvate le modalità attuative per l’azzeramento dell’Irap per cinque anni alle imprese di nuova costituzione.

    Alessandro Piana - Maggioranza

    Il bilancio regionale pareggia intorno ai 4 miliardi di euro, di cui il 75/80% è assorbito dalla Sanità, settore nel quale avvengono i maggiori tagli del Governo nazionale. Ci siamo posti l’obiettivo di ridurre il disavanzo nel settore, senza effettuare tagli ai servizi.

  • Giovanni Toti - Governo

    Approvato il Piano strategico digitale 2016/2018. Online il portale “MIattivo” per iscrizione e interazione con i centri per l’impiego. In fase di lavorazione il progetto per la banda ultralarga. Revisione del sito internet della regione e immissione di 70 nuovi item di opendata.

    Alessandro Piana - Maggioranza

    Liguria Digitale sta facendo un ottimo lavoro, dando informazioni immediate sia al turista che a chi vive sul territorio. Al via il progetto per l’incremento dell’infrastruttura per il wi-fi.

  • Giovanni Toti - Governo

    Approvato il programma per attuazione del “contratto di fiume” per le risorse idriche del Fiume Magra. Stanziati 702.000 euro per interventi di mitigazione idraulica. Assegnati i fondi per il ripascimento degli arenili.

    Marco De Ferrari - Opposizione

    Il 100% dei comuni è a rischio frana, ma non si è avviata un’opera di prevenzione. Il Piano Casa varato è peggiorativo, incentrato sul cemento.

    Alessandro Piana - Maggioranza

    Effettuati lavori di manutenzione ordinaria. A breve entrerà in funzione il 112, numero unico per le emergenze. Si procede verso l’unificazione in un solo assessorato della Protezione Civile.

  • Giovanni Toti - Governo

    Accordo con il Piemonte per il trasferimento di rifiuti solidi urbani in discariche piemontesi. Approvata legge su misure per lo sviluppo della raccolta differenziata. 32 comuni superano il 65% di differenziata.

    Marco De Ferrari - Opposizione

    Indietro nelle politiche sui rifiuti. I rifiuti sono diventati il nostro prodotto tipico da esportazione. La media regionale di riciclo è bassa e a Genova nel 2015 è scesa di un punto percentuale. Costo pro-capite di gestione dei rifiuti più alto d’Italia.

    Alessandro Piana - Maggioranza

    Fondamentale la realizzazione di biodigestori per chiudere il ciclo dei rifiuti, con la lavorazione della parte organica. Si evita, così, di creare nuove discariche.

  • Alessandro Piana - Maggioranza

    Approvato il nuovo Piano Casa, che ha ricevuto il via libera dal Governo nazionale e favorisce il recupero e la riqualificazione sulle nuove costruzioni a macchia di leopardo.

  • Giovanni Toti - Governo

    Progettazione del piano del ferro. Per il porto di Genova, posizionamento del comparto Grandi Yatch. Sportello unico doganale. Partecipazione attiva alle azioni di adeguamento del Punto di Entrata Designato (PED) e del Posto di Ispezione Frontaliera (PIF) del porto di Genova.

    Alessandro Piana - Maggioranza

    Si sta lavorando per Terzo Valico dei Giovi, Nodo Ferroviario e Autostradale di Genova. Fondamentale sarà potenziare i collegamenti con il porto di Genova. Inaugurata tratta a doppio binario Andora-San Lorenzo, con le nuove stazioni di Imperia e Diano Marina.

  • Giovanni Toti - Governo

    Il “sistema duale”, incentrato su percorsi istruzione-formazione-lavoro, è stato introdotto in via spermentale. Stanziati 14,4 mln per la formazione degli over 24, 10 mln per l’inserimento lavorativo dei disoccupati over 40 e 1,2 mln per il prestito d’onore. Rilanciato con successo il Piano Garanzia Giovani.

    Alessandro Piana - Maggioranza

    Sviluppati progetti per il sostegno alle imprese sul territorio. Vogliamo invertire la tendenza dell’emigrazione dei giovani alla ricerca di lavoro. Avviata politica di riduzione della tassazione per le piccole imprese. Miriamo ad aprire uno sportello unico per il cittadino per creare più informazione possibile per il settore del lavoro.

  • Alessandro Piana - Maggioranza

    Lavorato su progetti finalizzati allo snellimento della burocrazia. Gli obiettivi di semplificazione sono stati in parte già raggiunti, in parte sono da completare. Si dovranno ridurre gli oneri per le piccole e medie imprese.

  • Alessandro Piana - Maggioranza

    Privilegiate start up e incubatori di ricerca, come quello del grafene di Genova. Istituita collaborazione con l’Istituto di Tecnologia di Bolzaneto.

  • Alessandro Piana - Maggioranza

    Realizzato il progetto di sostegno alle imprese, agli artigiani e alle botteghe dell’entroterra. Approvata la riforma del testo unico del Commercio. La direttiva europea “Bolkestein” arriva dall’alto e va a colpire la Liguria più di altre regioni. Si sta cercando di contrastarla con una forte collaborazione con i balneari. Si cerca di tutelare l’artigianato e i prodotti tipici del nostro territorio.

    Fabio Tosi - Opposizione

    L’assessorato di competenza per le concessioni balneari si è mosso come promotore nazionale. È un obbligo difendere le piccole e medie imprese dalla direttiva europea. Iniziati processi per incentivare il commercio nelle zone montane, da vedere i risultati. Bisogna favorire le attività locali a discapito dei super e iper mercati.

  • Alessandro Piana - Maggioranza

    La crisi della floricoltura dell’estremo Ponente può essere presa come esempio per altre attività agricole. La globalizzazione ha introdotto in questi settori la concorrenza sleale, con prodotti sul mercato provenienti da paesi in cui il costo della manodopera è più basso. Anche il mercato del latte è minacciato dallo stesso processo.

  • Alessandro Piana - Maggioranza

    Stiamo promuovendo il brand “LaMiaLiguria” che, anche attraverso il web, offre una serie di servizi ed informazioni del territorio. Altro progetto in corso è l’ampliamento della rete wi-fi, per residenti e turisti.

    Fabio Tosi - Opposizione

    Il turismo dovrebbe essere la voce più importante per quello che offre la regione, ma il nostro territorio è penalizzato sotto l’aspetto delle infrastrutture. Puntando sul turismo, invece, si andrebbe a sistemare in parte la carenza occupazionale della regione.

  • Alessandro Piana - Maggioranza

    Percorsi di valorizzazione del patrimonio culturale e storico della Liguria. Si cercano di creare poli turistico-culturali “Mare-Terra”, per valorizzare costa ed entroterra. Valorizzazione e messa in sicurezza anche dei piccoli borghi e dei meravigliosi centri storici.

    Fabio Tosi - Opposizione

    Per la cultura c’è il grande problema del teatro Felice, conseguenza della gestione da parte di persone non competenti. Se M5S vincesse le elezioni nel Comune di Genova, potrebbe risolvere la situazione.

  • Giovanni Toti - Governo

    Nascita di A.Li.Sa. e avvio alla riforma sanitaria. Approvata la parte sociosanitaria della riforma, con le Asl che vengono organizzate in due aree, ospedaliera e territoriale. Al direttore sanitario viene affiancata la figura del direttore sociosanitario.

    Alessandro Piana - Maggioranza

    Per la Sanità ereditata una situazione difficile. Si devono ottimizzare le risorse senza tagliare i servizi. Istituita la figura del direttore sociosanitario, che segue i pazienti nei percorsi post-operatori. Si punta a diminuire i tempi di attesa per esami ed interventi. Valorizzazione del volontariato e progetti di sostegno ad associazioni che si occupano di vittime di violenza. Sostegno alla famiglia e creazione dello sportello dedicato alle problematiche familiari.

  • Alessandro Piana - Maggioranza

    La tematica sportiva è legata a quella sanitaria, perché per un risparmio futuro si deve fare un investimento nel presente. Per gli sport non mi riferisco solo al calcio, ma a tutti i tipi di attività. Il progetto è quello di potenziare le strutture e incentivare la pratica degli sport minori.

    Fabio Tosi - Opposizione

    Lo sport è una voce non considerata dalla Giunta, in quanto gli stanziamenti risultano di circa 700 mila euro. Investire sullo sport in giovane età, invece, porterebbe a risparmi futuri sulla sanità. M5S presenterà una proposta di legge per fondi destinati all’accesso allo sport ai figli delle famiglie con reddito pari o inferiore a 12 mila euro.

  • Alessandro Piana - Maggioranza

    Sul modello lombardo si sta implementando il numero unico per le emergenze. Per i presidi delle forze dell’ordine, bisogna mantenere l’allerta e aumentare la vigilanza di alcune realtà difficile, come il centro storico di Genova e di Sampierdarena, aree con alto numero di immigrati, sfruttando l’aiuto di pattuglie dell’Esercito.

    Marco De Ferrari - Opposizione

    Tagli ai parchi e nessuna prevenzione sugli incendi boschivi, con i vigili del fuoco in affanno ad ogni emergenza. Il numero unico potrebbe congestionare e creare disagi. Letteralmente annientata la Polizia Provinciale. Manca cultura della prevenzione e abbondano ecoreati e bracconaggio.