Marcello Pittella
Presidente Regione Basilicata

Primi incarichi in politica
Marcello Pittella nasce nel 1962 a Lauria, in provincia di Potenza. Dopo aver conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia nel 1988, inizia la carriera politica seguendo le orme del padre e del fratello nel Psi (Partito Socialista Italiano). Il primo incarico risale al 1993 quando viene nominato assessore alle Attività Produttive e allo Sport nel suo paese. Nel 1995 è eletto capogruppo dei Ds (Democratici di Sinistra) e consigliere della Provincia di Potenza, nella quale è riconfermato nel 1999, questa volta con la carica di presidente del Consiglio. Due anni più tardi diventa sindaco di Lauria.

Politica regionale e vittoria alle elezioni del 2013
Nel 2005 viene eletto consigliere regionale e mantiene l’incarico alle elezioni del 2010, nelle liste del PD (Partito Democratico). Diviene assessore alle Attività produttive, Politiche dell’Impresa e Innovazione tecnologica nel 2012 per la giunta guidata da Vito De Filippo e, successivamente, riceve la delega a vicepresidente di Regione.

Dopo aver vinto le primarie interne al partito, nelle elezioni regionali del 17 e 18 novembre 2013 viene eletto presidente della Regione Basilicata. Marcello Pittella, alla guida della coalizione di centro sinistra composta da Partito Democratico, Pittella Presidente, Partito socialista italiano, Realtà Italia, Centro Democratico e Italia dei valori, batte al primo turno, con 148.696 voti a favore, pari al 59,60% dei consensi, il candidato del centro destra, Salvatore Tito Di Maggio, a capo dello schieramento formato da Il Popolo della Libertà, Scelta civica-Grande Sud-Fratelli d’Italia, Unione di centro, Moderati in Rivoluzione, che non supera il 19,38% (Elezioni regionali 2013 – Basilicata, “La Repubblica”, 19 novembre 2013).

Nel 2015 Marcello Pittella, insieme ad altri 21 politici, viene condannato dalla Corte dei conti di Potenza a risarcire alla Regione Basilicata circa 20 mila euro per “spese di segreteria e rappresentanza” indebite, risalenti al biennio 2010-2012. Tra i condannati anche l’allora presidente Vito De Filippo (Leo Amato, Rimboropoli in Basilicata, il governatore Pittella fra i 22 condannati per le cene e gli hotel, “La Repubblica”, 17 novembre 2016).

Il 19 aprile, in seguito all’indagine sul petrolio in Basilicata che aveva portato alle dimissioni il Ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi, e in cui compariva anche il nome di Pittella, viene presentata dalle opposizioni una mozione di sfiducia alla giunta regionale, respinta con 13 no, 6 sì e 2 astensioni (Inchiesta petrolio, respinta mozione sfiducia al presidente Pittella, “Ufficio Stampa Basilicata”, 20 aprile 2016).

Promesse elettorali di Marcello Pittella

Il programma elettorale di Marcello Pittella alle Elezioni Regione Basilicata 2013

  • Marcello Pittella - Governo

    E’ stato varato il reddito d’inserimento per circa 3000 beneficiari e revisionate le politiche attive del lavoro e della formazione (L.R. 30/2015), costituita l’Agenzia Regionale del Lavoro (Lab) e varato l’Osservatorio del Mercato del Lavoro.
    Sul fronte del Credito, è stato approvato il lancio del Tranched Cover, volto a facilitare l’accesso al credito delle PMI e finanziato il Fondo Rotativo per gli investimenti delle PMI. E’ stata messa a disposizione una linea di incentivazione per l’innovazione per le PMI lucane e approvato il piano di attività 2015 di Area Science Park Basilicata.

    Roberto Cifarelli - Maggioranza

    Cominciando a dare i propri frutti alcuni provvedimenti come la nuova legge sulla formazione, sull’apprendistato permanente, la riforma delle agenzie per l’impiego e della formazione, il superamento delle agenzie provinciali e la costituzione dell’unica agenzia. Così come le politiche in favore dell’auto-imprenditorialità giovanile e per il micro credito. Sul Fondo rotativo regionale, invece, non ci siamo ancora. Abbiamo anche avviato una rifiscalizzazione e una riequilibratura dell’Irpef.

  • Marcello Pittella - Governo

    Accordo con Trenitalia per far transitare il Freccia Rossa sulla linea Salerno-Potenza-Taranto. Partecipazione azionaria nella società di gestione del futuro aeroporto di Pontecagnano per farne scalo di riferimento per la provincia di Potenza. Nel Patto per il Sud con il governo, si prevede di portare la ferrovia da Ferrandina a Matera. Con D.G.R. n. 1092 del 27 settembre 2016 la Giunta Regionale ha adottato la proposta di Piano Regionale dei Trasporti (PRT) 2016-2026.

    Roberto Cifarelli - Maggioranza

    Stiamo dotando tutti i comuni della Basilicata di banda larga e ultra larga. Sul tema di reti e trasporti, il collegamento con l’alta velocità a Salerno è operativo da dicembre e si sta lavorando anche sulla fattibilità di un aeroporto di terzo livello in Basilicata.

  • Roberto Cifarelli - Maggioranza

    Con questa legislatura si è passati da una logica d’interventi sporadici per la partecipazione di nostre imprese a fiere all’estero, a una sistematizzazione di questi interventi. La mappatura in via di realizzazione. Più che in quello delle imprese, si sta realizzando un brand regionale nel settore dell’agricoltura.

  • Marcello Pittella - Governo

    La green economy per le costruzioni è parte della strategia S3 regionale (settore dell’energia). Sarà attivato a breve un bando per incentivazioni per il settore.

    Roberto Cifarelli - Maggioranza

    Abbiamo fatto un accordo con la BEI per oltre 200 mln di euro per interventi di manutenzione del territorio. Sul tema casa è stato fatto poco per mancanza di fondi, tranne un intervento nel capoluogo finanziato attraverso i fondi delle royalties del petrolio, per una zona di forte degrado (Bucaletto), con un aiuto per l’autonoma sistemazione di persone che vivono ancora nei prefabbricati a distanza di 37 anni dal terremoto (1980), insieme ad un intervento di edilizia sociale a Matera.

  • Marcello Pittella - Governo

    Il Campus Fiat è già operativo. Tramite il PO FESR, il consorzio Tern sarà sostenuto nel lavoro di ampliamento della sua rete di collaborazione scientifica internazionale.

    Roberto Cifarelli - Maggioranza

    La Regione Basilicata ha investito moltissimo nell’evento Matera 2019, capitale europea della cultura.
    È stato costituito il cluster della bio-economia e sono in via di costituzione altri due cluster, dell’automotive e dell’energia, per la produzione e per il risparmio energetico. Su questi ultimi imposteremo anche i due ITS (Istituti Tecnici Superiori).

  • Marcello Pittella - Governo

    Con L.R. 29/2015, è stata dettata la nuova disciplina organica del settore dell’artigianato regionale. riassetto delle competenze amministrative della Regioni e degli enti locali.

    Roberto Cifarelli - Maggioranza

    Abbiamo approvato una legge di riforma sull’artigianato che ha ancora bisogno di finanziamenti e stiamo lavorando anche sulla riforma della legge sul commercio. Abbiamo individuato le risorse, 4 milioni per l’artigianato e 4 per il commercio, oltre a 4 milioni per la cooperazione, anch’essa riformata. Le risorse individuate sono sempre all’interno delle royalties del petrolio.

  • Marcello Pittella - Governo

    Avviato il processo di riforma dell’Arpab. La chimica verde fa parte dei settori della strategia S3 regionale, per cui, tramite il PO FESR, sarà dato avvio ad interventi di attrazione di imprese in tali settori.
    Pubblicata con il BUR n° 8 del 1° marzo 2016 la D.G.R. n° 95 del 2 febbraio 2016: “Adozione piano regionale di gestione dei rifiuti (PRGR)”.
    Con il piano di bonifica si è censito le aree da bonificare, scelte le priorità di intervento e pianificate le azioni da intraprendere.

    Roberto Cifarelli - Maggioranza

    Abbiamo riformato l’ARPAB: con l’arrivo delle aziende petrolifere, ENI, Total, all’istallazione dell’inceneritore e alla necessità di bonifiche nelle discariche, l’agenzia dell’ambiente ha dovuto adattarsi ai nuovi problemi.
    Abbiamo approvato il nuovo piano di gestione di rifiuti e si sta lavorando sia sull’impiantistica, sia su bandi che spingano verso una raccolta differenziata più consistente. Abbiamo un finanziamento di 42 mln di euro per bonificare le due aree industriali Tito e Val Basento, ma c’è un grande ritardo.

  • Marcello Pittella - Governo

    Matera ha vinto la nomination a capitale della cultura 2019. Ad aprile 2015 è partito il censimento del patrimonio culturale lucano. Partito il processo di rafforzamento dell’Apt Basilicata. rafforzata la Lucana Film Commission.

    Roberto Cifarelli - Maggioranza

    Le performance del settore turistico sono in crescendo, con un aumento in tutti i settori: turismo verde, culturale, balneare ecc., e nell’ambito di Matera 2019 si sta realizzando la scuola di design.

  • Marcello Pittella - Governo

    Processo di riordino del sistema di governance agricola, con il riordino dei Consorzi di Bonifica, l’istituzione del Consorzio Unico, riassorbimento lavoratori precari e finanziamento di 9,7 mln ai Consorzi di bonifica della Regione. Nuova mission di Alsia.
    Riformata la governance idrica. Firmato un accordo di programma con Puglia e governo per la programmazione dell’utilizzo della risorsa per usi civili, industriali e agricoli, la formazione del bilancio idrico; definizione dei costi dell’acqua all’ingrosso. Il ciclo idrico integrato sarà chiuso e ammodernato.

    Roberto Cifarelli - Maggioranza

    Il Patto per la Basilicata, sottoscritto nel maggio 2016, prevede un investimento di oltre 200 milioni di euro nei settori dell’acqua e della depurazione. Abbiamo costituito l’EGRIB, Ente di gestione della risorsa idrica di Basilicata.

  • Marcello Pittella - Governo

    Rinegoziato il memorandum petrolifero, sulla base delle linee del programma elettorale, con l’aumento delle risorse trattenute sul territorio, maggiore flessibilità, maggiori garanzie tecnologiche in ambito ambientale e nessuna apertura di nuovi pozzi.

    Roberto Cifarelli - Maggioranza

    Vanno rivisti gli accordi con Eni e Total. Non riteniamo sufficiente il pagamento delle royalties del 10% attraverso lo Stato, ma queste grandi imprese hanno il dovere d’investire per il rilancio industriale della Basilicata.
    E’ stato costituito il cluster della bio-economia e quello dell’energia è in via di costituzione. Le misure per la bio-edilizia invece non sono state attuate.

  • Marcello Pittella - Governo

    Portati ad attuazione i poli formativi previsti con DGR del 2013. Definite modalità di costruzione dei poli formativi e tecnico-professionali. Previsto programma di digitalizzazione e insegnamento informatico.
    La L.R. 33/2003 è stata cambiata con la L.R. 30/2015, per costruire il SIAP, che disciplina le politiche della Regione per educazione, istruzione, orientamento, formazione professionale e lavoro. Il PO FSE 2014-2020 è entrato nella fase attuativa. Emanato il bando SPIC 2020, con cui la Regione intende sostenere la competitività dei sistemi produttivi regionali e l’adeguamento della professionalità dei lavoratori.

    Roberto Cifarelli - Maggioranza

    Il Ministero ha ridotto i fondi POF per la Basilicata e la Regione sta mettendo a disposizione dell’Università una fiche di 10 milioni di euro provenienti dai fondi del petrolio per supplire a tale riduzione.
    Sulla formazione professionale e i poli formativi siamo un po’ indietro. A breve, invece, sarà emanato un bando per la costituzione dei poli e degli ITS.

  • Marcello Pittella - Governo

    Progetto “We are the people” per favorire la crescita del territorio e l’accoglienza dei rifugiati. Piano di rinnovamento urbano sostenibile, per la costruzione o il riutilizzo di aree residenziali ed edifici già esistenti per l’accoglienza dei migranti. Avvenuta la riforma del sistema di cooperazione sociale regionale con l’approvazione della L.R. 12/2015. Emanate le linee-guida per le strutture socio-assistenziali ed educative.

    Roberto Cifarelli - Maggioranza

    Approvati i nuovi piani sociali di zona. C’è un piano straordinario sulla disabilità (3 milioni all’anno per 3 anni), e poi c’è tutto il finanziamento sui piani sociali.

  • Marcello Pittella - Governo

    Il governo regionale ha varato una complessiva riforma del sistema sanitario regionale, che razionalizza il sistema, differenziando fra presidi ospedalieri e strutture ambulatoriali territoriali. La cartella sanitaria elettronica sarà realizzata mediante i fondi dell’Asse II del PO FESR 2014-2020.

    Roberto Cifarelli - Maggioranza

    Sulla sanità, abbiamo approvato un riordino nel mese di dicembre 2016 e stiamo lavorando per il nuovo Piano sanitario regionale.

  • Marcello Pittella - Governo

    Con DGR 726/2015 è stato approvato il piano regionale triennale per lo sport 2014-2016. Con DGR 1263/2016, sono stati ripartiti circa 42.000 euro per istanze territoriali di promozione dell’attività sportiva e motoria.

    Roberto Cifarelli - Maggioranza

    Per lo Sport, si è andati avanti con le politiche già presenti, non sono, quindi, soddisfatto.
    Tranne l’utilizzo di alcuni fondi del petrolio per la disabilità, non è stato fatto molto in questi anni, né per la casa né per le giovani coppie e per gli anziani.

  • Marcello Pittella - Governo

    E’ stata promulgata la L.R. L.R. 13/2016, che disciplina l’accoglienza, la tutela e l’integrazione dei cittadini migranti e dei rifugiati.

    Roberto Cifarelli - Maggioranza

    Per quanto riguarda gli immigrati, abbiamo aperto le porte anche oltre le percentuali nazionali, attraverso una buona rete sociale costruita insieme ai comuni e alle prefetture di Potenza e Matera. Abbiamo istituito il Reddito minimo di inserimento che partirà nei primi comuni tra il 20 e il 22 di maggio 2017.
    Sulle pari opportunità, tranne alcune mozioni approvate in consiglio regionale, si è fatto veramente poco.

  • Marcello Pittella - Governo

    Promulgato ad agosto 2016 il nuovo Statuto regionale. L’intero apparato degli enti e società strumentali è attraversato da un processo di revisione: Alsia, i Consorzi di Bonifica, Metapontum Agrobios (confluito dentro Alsia), Arpab, Apt sono già stati riformati. Sviluppo Basilicata sarà sottoposto ad una revisione strutturale.
    E’ stato realizzato il sito Opendata, che di fatto recupera l’idea di Opengov, con 308 diversi database che danno conto dell’attività amministrativa della Regione. Il fine è quello di raggiungere un apparato trasparente, mettendo on line tutti gli atti di Giunta e Consiglio Regionale.

    Roberto Cifarelli - Maggioranza

    Non si è lavorato sui testi unici, ma lo scorso anno è stato approvato il nuovo statuto. Niente è stato fatto per la legge elettorale, ma sono stati tagliati i costi della politica, con l’eliminazione dei consigli di amministrazione e la nomina di amministratori o direttori unici per le società partecipate.
    Si è raggiunti a maggiore trasparenza negli appalti e maggiore efficacia ed economicità con la nascita della SUARB.